Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Il poeta Umberto Piersanti a Pennabilli
Sabato 11 settembre presenta “Campi d’ostinato amore” all’Orto dei frutti dimenticati.

Dopo l’ottimo riscontro ottenuto in estate, la rassegna culturale Un orto di libri torna in veste autunnale per il secondo anno consecutivo. L’Associazione Pro Loco Pennabilli proporrà nuovi appuntamenti che saranno di nuovo affidati all’ideatore e curatore Lorenzo Lunadei. Come sempre tutti gli eventi si terranno all’interno dell’Orto dei frutti dimenticati di Pennabilli e in caso di maltempo sotto la veranda che si affaccia sul meraviglioso giardino ideato dal maestro Tonino Guerra.

Sarà subito un personaggio di caratura internazionale ad inaugurare il nuovo corso di eventi. Sabato 11 settembre 2021 alle ore 17:30, infatti, il poeta Umberto Piersanti ha scelto Pennabilli e l’Orto dei frutti dimenticati come tappa fondamentale per la presentazione del suo nuovo libro di poesie dal titolo “Campi d’ostinato amore” edito da La casa di Teseo. Ad accompagnarlo nella presentazione del libro Roberto Rossi.

Umberto Piersanti è nato ad Urbino nel 1941 e nell’Università della sua città ha insegnato Sociologia della letteratura. Ha pubblicato numerose raccolte poetiche, tra cui La breve stagione (1967), I luoghi persi (1994), L’albero delle nebbie (2008), ed è anche autore di romanzi e opere di critica. Ha realizzato un lungometraggio, L’été breve (1969-70), tre film-poemi e quattro “rappresentaazioni visive” su altrettanti poeti per la televisione. Le sue poesie sono apparse sulle principali riviste italiane e straniere, tra cui “Nuovi Argomenti”, “Paragone”, “il Verri”, “Poesia”, “Poetry”. In Spagna, nel 1989, è uscita l’antologia poetica El tiempo diferente e negli Stati Uniti la raccolta Selected Poems 1967-1994 (2002). Tra i numerosi premi vinti: il San Pellegrino, Il Frascati, il Mario Luzi, il Ceppo Pistoia, il Tirinnanzi, il Camaiore e il Penne. È il presidente del Centro mondiale della poesia e della cultura “Giacomo Leopardi” di Recanati.
Nel suo nuovo libro, Campi d’ostinato amore, il dolore della storia e quello quotidiano si intrecciano, mentre lo sguardo del poeta si posa sulla grazia che, inaspettatamente, deposita il suo germe. Alla vitalità della natura, nello scorrere dei suoi colori e delle stagioni, affidano le proprie speranze tanto il soldato in guerra quanto il genitore che ascolta i silenzi del figlio. L’amato altopiano delle Cesane, luogo dell’anima e motivo ricorrente della poetica di Piersanti, diventa una terra leggendaria, trasfigurata fino a “sconfinare con la Galassia”, rifugio sicuro in cui perdersi per ritrovare se stessi.
Roberto Rossi, che dialogherà con l’autore, nasce a Urbino nel 1977 e vive a Montelabbate, piccolo paese alle porte di Pesaro. Farmacista ma appassionato di lettere. Da circa vent’anni si dedica all’Associazione Culturale Mons Abbatis che si occupa di promozione territoriale, cura del patrimonio storico-artistico, organizzazione di incontri letterari e musicali, svolgimento di progetti didattici di storia e educazione al territorio in collaborazione con le locali istituzioni scolastiche. Questo sodalizio ha dato vita da anni anche a un laboratorio d’arte calcografica dove operano diversi giovani artisti provenienti soprattutto dalla Scuola del Libro e dalla Accademia di Belle Arti di Urbino. Lettore appassionato e semplice, colpito da storie, idee, vicende umane, diverse visioni del mondo, indaga l’humus per conoscere la terra che le ha generate. Appassionato di autori dimenticati, passati di moda, bistrattati dalla critica, di pubblicazioni fuori commercio e i bei libri d’antan.

L’evento, patrocinato dal Comune di Pennabilli, sarà trasmesso in diretta su CFR – Cosmic Fringe Radio, web radio che può essere ascoltata su www.cosmicfringeradio.com.

Per informazioni
Ufficio Iat e Pro Loco: 0541 928659 – [email protected]
Lorenzo: 338 4716267